Every Body Yoga: come essere “brutta grassa e nera” e dare giustamente lezioni a tutti

«Con la coda fra le gambe e il vecchio tappetino da Pilates di mio padre sotto braccio, mi diressi verso la lezione di Bikram». Quando una storia di yoga comincia così, sai già che può essere interessante. Perché più che l’ennesimo racconto edificante e fiabesco è qualcosa di calato nella realtà, con in più quel preziosissimo bonus chiamato autoironia.     Di ironia e humour … Continua a leggere Every Body Yoga: come essere “brutta grassa e nera” e dare giustamente lezioni a tutti

Dieci cose stupende (illustrate con gli unicorni) durante e dopo un vinyasa

Vi ho già annoiato abbastanza con i miei malesseri della scorsa estate, quindi passiamo alle cose belle. Ieri, dopo quasi 5 mesi esatti, sono tornata nella MIA scuola del cuore per un vinyasa. Che dire. Il bello di sospendere la pratica un po’, se proprio vogliamo vedere il bicchiere mezzo pieno, è ritrovarsi a vivere le sensazioni ed emozioni delle prime volte. E anche se il … Continua a leggere Dieci cose stupende (illustrate con gli unicorni) durante e dopo un vinyasa

La yogini fuori forma: confessioni di una ragazza interrotta

  Avete presente quando vi capita di non praticare per una settimana e, al ritorno sul tappetino, pare siano passati mesi? Ecco, ora immaginate di non praticare per tre mesi. Oggi è il primo settembre e, tra i canonici buoni propositi “per il nuovo anno”, c’è il mio ritorno su questo tappetino virtuale, e la spiegazione del perché ne sono sparita. Basterebbe il mio (inconsciamente) … Continua a leggere La yogini fuori forma: confessioni di una ragazza interrotta

Dopo yoga, la lentezza

Credo che sia la cosa che mi piace di più. In genere la mia pratica è pre-serale, così quando torno a casa ho davanti a me solo doccia, cena e poi lasciarmi assorbire per un paio d’ore in quello stato di lentezza che è un po’ il mio vero savasana. Succede sempre quando pratico intensamente in settimane di lavoro e ritmi frenetici. Ed è successo … Continua a leggere Dopo yoga, la lentezza

Di limiti e confini

(confessione con domanda di una ex fobica che non accetta più i suoi limiti) «Wherever your edge is, that’s exactely where you need to be for the day» («Ovunque sia il tuo limite, è lì che devi fermarti per oggi»), tuba nella sua voce soffice Tara Stiles in uno dei suoi video–à-porter. Di diversa opinione è il mio maestro, che in una delle sue lezioni corroboranti … Continua a leggere Di limiti e confini