24 ore a Milano e 1 yoga festival

Il Milano Yoga Festival quest’anno chiamava. E, come diceva quel tale milanese, la sventurata rispose. Il Superstudio come sempre scintillava di attività, e così via Tortona, che avevo lasciato modaiolo tempio del design e ho ritrovato abbellita di un museo (il Mudec delle Ex Ansaldo), di alcuni food truck (ottimo ma un po’ caro tramezzino + centrifuga da God Save the food) e di un’energia … Continua a leggere 24 ore a Milano e 1 yoga festival

10 cose che ho imparato da Tara Judelle

Venerdì scorso ho  avuto la fortuna di praticare con Tara Judelle, bionda creatura originaria di Los Angeles che vive raminga fra Bali, la Grecia e le destinazioni esotiche in cui è richiestissima per insegnare. Scorrere il suo sito e vedere che i suoi appuntamenti balzano da Sidney a Goa rende improbabile, e piacevolissima, la sua tappa bolognese. In realtà così bizzarro non è: Tara è amica … Continua a leggere 10 cose che ho imparato da Tara Judelle

Per non prendersi troppo sul serio, about OMS e carne

Non entrerò nel merito della notizia, targata OMS, della correlazione tra carni rosse, carne processata e cancro, perché la cosa ha già suscitato sufficienti isterismi. Soprattutto, a mio avviso, fra gli strenui difensori della carne che, per qualche strana ragione, pensano che la scelta vegetariana o vegana comporti una dichiarazione di ascetismo, un animo autopunitivo e la rinuncia ai piaceri della carne (quella seria, viva, … Continua a leggere Per non prendersi troppo sul serio, about OMS e carne

E tu ce l’hai l’ombretto per il terzo occhio?

Negli Stati Uniti lo yoga è diffuso in modo sufficientemente capillare per avere già la sua bella scorta di parodie e satire. Per esempio questa, nemmeno troppo graffiante ma carina, tratta da uno dei primi episodi del serial Crazy ex girlfriend, illustra alla perfezione lo stato d’animo di una neofita che osa mettersi sul tappetino in mezzo a un gruppo di avanzanzatissimi studenti, dediti al … Continua a leggere E tu ce l’hai l’ombretto per il terzo occhio?

Yogini & the city

Riflessione di chi si è sentita cugina di campagna nella “sua” metropoli, e ha dato la colpa allo yoga Di recente sono stata a Londra, e al ritorno mi ci sono voluti due giorni di totale isolamento, candele accese e nag champa per riprendermi. Premessa: Londra la conosco bene, ci ho vissuto per qualche anno e la frequento da una vita. Eppure questa volta mi … Continua a leggere Yogini & the city

Di limiti e confini

(confessione con domanda di una ex fobica che non accetta più i suoi limiti) «Wherever your edge is, that’s exactely where you need to be for the day» («Ovunque sia il tuo limite, è lì che devi fermarti per oggi»), tuba nella sua voce soffice Tara Stiles in uno dei suoi video–à-porter. Di diversa opinione è il mio maestro, che in una delle sue lezioni corroboranti … Continua a leggere Di limiti e confini

“Fai come Isa”: Il comfort veg a misura di punk

Coloratissimo, accattivante, ogni pagina fa venire l’acquolina in bocca. E non è scontato per i libri di cucina. Ancor meno (o così vuole il pregiudizio) per quelli di ricette vegan. E invece Fai come Isa (edizioni Sonda, 2015) trasuda gioia ed entusiasmo a ogni pagina e, che lo si sfogli a mezzogiorno o a mezzanotte, fa venire la voglia incontenibile di correre ai fornelli e … Continua a leggere “Fai come Isa”: Il comfort veg a misura di punk